Ventiquattro

SOSTEGNO A QUATTRO PROGRAMMI

PER IL "CIRCOLO" E LA LINO MARIANI: Dal municipio 15.165 euro a favore delle attività culturali degli Italiani di Pola

Si tratta di programmi legati alla Fiera del libro e alle celebrazioni per i 170 anni dalla nascita di Antonio Smareglia


 
3 min
Silvio Forza ⒸFOTO: Manuel Angelini

Si tratta di programmi legati alla Fiera del libro e alle celebrazioni per i 170 anni dalla nascita di Antonio Smareglia

Le istituzioni della Comunità nazionale italiana operanti a Pola in campo culturale quest’anno godranno, da parte del municipio polese, di un finanziamento complessivo pari a 15.165 euro. A beneficiarne saranno la Comunità degli Italiani di Pola e la Società artistico culturale “Lino Mariani”.

Si tratta di risorse che si riferiscono a progetti e che non vanno confuse con i finanziamenti ordinari per l’attività corrente che giungono dai governi di Croazia e Italia per il tramite dell’Unione Italiana.

Alla CI di Pola andranno 9.700 euro, tutti da impiegare per attività che si svolgono in collaborazione con la fiera del libro Sa(n)jam knjige u Istri. Si tratta di 4.700 euro per il programma “Storie italiane” che viene presentato alla fiera polese e di 5.000 per la fiera del libro per i bambini “Monte Librić - Più che una storia“.

Monte Librić alla CI di Pola - foto: Manuel Angelini

 „Per quel che riguarda il programma italiano della fiera“, ci ha spiegato la presidente della CI Tamara Brussich “si tratta di una programmazione congiunta tra noi e la fiera stessa, mentre per Monte Librić l’impegno della Comunità, che si avvale della collaborazione di Liana Fortunato Diković che presso la Biblioteca civica di Pola guida la biblioteca centrale per la Comunità nazionale italiana, è molto più diretto, propositivo e programmatico. Siamo infatti noi a selezionare titoli e autori”. Da rilevare che alcune edizioni del Monte Librić si sono svolte proprio al “Circolo” di Pola.

foto: Manuel Angelini

Per quel che riguarda la “Lino Mariani”, la SAC avrà a disposizione 3.165 euro per l’organizzazione di un concerto in occasione del 170-esimo anniversario della nascita del grande compositore istriano Antonio Smareglia. “In questo momento”, ci ha detto la presidente e direttrice artistica della “Mariani” Loretta Godigna, “non sappiamo ancora se la sede di svolgimento sarà lo spazio davanti alla casa natale di Smareglia al Foro oppure il teatro. In occasione di questo anniversario ci sarà certamente il coinvolgimento diretto della Città di Pola, per cui rimaniamo in attesa di indicazioni. Ad ogni modo, è noto che il concerto avrà luogo il 5 maggio, data di nascita di Smareglia e al contempo Giornata della Città di Pola”.

Antonio Smareglia

Da segnalare che a un ulteriore associazione, la società Smaregliana, dalle casse municipali andrà un finanziamento di 410 euro per un concerto dei bambini delle scuole elementari presso la Sala memoriale Smareglia e di altri 900 euro per il progetto di collaborazione internazionale Smareglia e Joyce.

Nel contesto delle celebrazioni smaregliane va inquadrato anche il finanziamento di 4 mila euro all’Università Juraj Dobrila per la pubblicazione del volume “Istrianische Hochzeit - Istarska svadba”

Le corali della Lino Mariani e, sullo schermo, Nello Milotti

Costerà, invece, 2.300 euro il programma musicale “Pola nel tempo, da Lehar passando per Milotti ai musicisti contemporanei”. Loretta Godigna ci ha spiegato che si tratta di un concerto impegnativo, che vedrà il coinvolgimento del maestro Igor Vlajnić il quale sarà chiamato a dirigere un’orchestra da camera raccolta per l’occasione, sulla falsariga di quanto avvenuto al teatro INK di Pola alla fine del 2022, in occasione del 75-esimo della fondazione della Mariani, quando ai musicisti polesi si aggregarono, specie tra gli strumentisti ad arco, quelli di Fiume e della Slovenia.

Da rilevare inoltre che all’ Associazione per la salvaguardia della memoria dei compositori (Udruga za očuvanje spomena na istarske skladatelje) vanno 2.600 euro per l’organizzazione delle “Giornate di Milotti” a Pola e Pisino e altri 3.000 euro per le celebrazioni del 120-esimo anniversario della nascita del compositore pisinese Luigi Dallapiccola.

Per quel che riguarda la cultura italiana va segnalato anche il contributo di 1.500 euro al Ramo istriano dell’Associazione degli scrittori croati per la pubblicazione del libro In tal seilensio/Va tišine della poetessa Loredana Bogliun.

Loredana Bogliun

Non hanno invece ottenuto sostegni i programmi “Evviva Milotti”, candidato dall’associazione Volim Istru ed “Endrigo tra di noi-Endrigo među nama” dell’ Associazione artistico culturale „Giusto Curto“ di Rovigno.

Segnaliamo in chiusura che tra i vari soggetti culturali operanti a Pola nel contesto CNI figura anche la società Dante Alighieri che non ha candidato alcun programma.


Nastavite čitati

Pula
 

VRIJEDAN SVAKOG CENTA Pulski pometač Anto Jokić: "Svaki sam posao odrađivao temeljito i odgovorno. Tako čistim i ulice, u petoj brzini"

Moja je odgovornost čak 18 ulica i dva parkirališta. Puno je tu stabala i lišća, ljeti velika koncentracija ljudi i turista, tu su škole, javne ustanove, puno je posla..., priča nam Jokić napominjući kako smatra da je rajon prevelik za jednog pometača. Bilo bi mu puno lakše, dodaje, kada bi u sezoni padanja lišća i usred ljeta dobio pomoć još jednog kolege. Posebice što je ljeti rad fizički zahtjevan radi sunca i visokih temperatura koje radnike na otvorenom jako troše i umaraju

Da bi ova web-stranica mogla pravilno funkcionirati i da bismo unaprijedili vaše korisničko iskustvo, koristimo kolačiće. Više informacija potražite u našim uvjetima korištenja.

  • Nužni kolačići omogućuju osnovne funkcionalnosti. Bez ovih kolačića, web-stranica ne može pravilno funkcionirati, a isključiti ih možete mijenjanjem postavki u svome web-pregledniku.