Ventiquattro

è iniziata la decima edizione

FESTIVAL DELL'ISTRIOTO - Il dialetto che unisce Rovigno, Valle, Dignano, Gallesano, Fasana e Sissano

Con l'incontro linguistico “’Na ciacolada nsembro” è iniziata, ieri mattina a Sissano, la decima edizione del Festival dell’istrioto organizzato dalla Comunità degli italiani di Sissano. L’incontro ha visto la partecipazione degli allievi della Scuola elementare italiana “Galileo Galilei” di Umago e i parlanti l’istrioto delle sei località complici del festival


 
1 min
Istra24
FOTO: Valter Zanco

Con l'incontro linguistico “’Na ciacolada nsembro” è iniziata, ieri mattina a Sissano, la decima edizione del Festival dell’istrioto organizzato dalla Comunità degli italiani di Sissano. L’incontro ha visto la partecipazione degli allievi della Scuola elementare italiana “Galileo Galilei” di Umago e i parlanti l’istrioto delle sei località complici del festival

Con l'incontro linguistico “’Na ciacolada nsembro” è iniziata, ieri mattina a Sissano, la decima edizione del Festival dell’istrioto organizzato dalla Comunità degli italiani di Sissano. L’incontro ha visto la partecipazione degli allievi della Scuola elementare italiana “Galileo Galilei” di Umago e i parlanti l’istrioto delle sei località complici del festival – Rovigno, Valle, Dignano, Gallesano, Fasana e Sissano.

FOTO: Valter Zanco

Il programma è proseguito di sera con l’inaugurazione del cartellone pubblicitario relativo alla promozione e valorizzazione del dialetto Istrioto – “Vemo pjaser che se vegnudi catane”, con la presentazione del libro “Traʃumanade intra li rúe“ di Roberta Dubac, con il Coro misto della CI di Sissano, con la presentazione di Alberto Giudici “Storia ed evoluzione dell’Istrioto” e in fine con l’apertuta della mostra “Tremoli, bucole, cotoli, siai, croʃati...- como li vedo i fioi”.

FOTO: Valter Zanco

Secondo giorno, venere 30 setenbre 2022

Circa settanta alunni delle scuole elementari, con un laboratorio linguistico, hanno dato inizio alla seconda giornata del festival, con la presentazione del gioco di memoria in istrioto “Chi serca, cata...” e con la presentazione del manuale di enigmistica in istrioto per bambini “∫ughèmo cu li paruòle”.

Questa sera, con inizio alle 19.30, il programma continua con:

  • „‘Na cantada nsembro“ – presentazione dei brani musicali inediti in istrioto del Coro misto della CI di Sissano
  • La premiazione del Concorso letterario e video
  • L'intrattenimento musicale - “El Gato e le Volpi”
FOTO: Valter Zanco

Giornata conclusiva, sabo 1 otobre 2022

Alle 18, con „Esi o no esi a la nostra“ - esibizione dei gruppi della filodrammatica delle Comunità degli italiani di Dignano, Gallesano, Rovigno, Sissano e Valle, inizia domani la giornata conclusiva del Festival dell’istrioto.

Dalle 19 segue:

  • L'esibizione del gruppo dei Midi cantanti della Comunità degli italiani „Pino Budicin“ di Rovigno
  • La presentazione del cartone animato in istrioto “Il mondo di Bibi”
  • L'intrattenimento musicale - “El Gato e le Volpi”
  • L'offerta gastronomica tradizionale e presentazione delle ricette in istrioto - in collaborazione con la Scuola Alberghiera di Pola
FOTO: Valter Zanco

Il festival è realizzato con il contributo finanziario del MAECI per tramite di Unione Italiana e Università Popolare di Trieste, della Regione istriana, dell'Ufficio per i diritti dell'uomo e delle minoranze nazionali della Repubblica di Croazia, come pure del Consiglio nazionale per le minoranze della Repubblica di Croazia.


Nastavite čitati

Istra
 

SPOMEN DOM NA RUŠNJAKU Zašto je od gradnje 1978. godine do danas neriješen imovinsko-pravni status?

"Do mene su sredinom 70-ih došli ljudi iz grada i rekli da bi na ovoj lokaciji trebalo izgraditi spomen dom, a da će se to meni nadoknaditi novčano ili zamjenom za drugu zemlju" rekao je vlasnik čestice Vladimir Radić. Kasnije se ispostavilo da novaca za otkup zemlje u gradskom proračunu nema, a ni zamjena se nije realizirala. I tako je to išlo do kraja 80-ih godina kada je Jugoslavija prestala postojati. Danas, nakon skoro pola stoljeća, stanje je i dalje nepromijenjeno

Istra
 

Uspostavljena je i svečano otvorena poduzetnička zona Barban – Krvavci III

Ovaj je zahvat temelj je razvoja malog i srednjeg poduzetništva koji već sada donosi nova radna mjesta * Projekt je obuhvatio izgradnju odgovarajuće komunalne infrastrukture unutar zone, odnosno izvedbu prometnih površina i nogostupa, vodovodne mreže i oborinske odvodnje te javne rasvjete i DTK mreže * Ukupna mu je vrijednost je 8.211.779,86 kuna, dok je od toga bespovratnih EU sredstava 85% odnosno 6.980.012,88 kuna

Da bi ova web-stranica mogla pravilno funkcionirati i da bismo unaprijedili vaše korisničko iskustvo, koristimo kolačiće. Više informacija potražite u našim uvjetima korištenja.

  • Nužni kolačići omogućuju osnovne funkcionalnosti. Bez ovih kolačića, web-stranica ne može pravilno funkcionirati, a isključiti ih možete mijenjanjem postavki u svome web-pregledniku.